Giovedì, 31 Gennaio 2019 21:41

JUDO PREMIAZIONE COPPA NIPPON 2018

Scritto da MONDANI RENATO
Vota questo articolo
(0 Voti)
C'era il pubblico delle grandi occasioni, mercoledi 30 gennaio, nella palestra del Nippon Judo Codogno. E' venuta a trovarci Cinzia Cavazzuti, vicepresidente FIJLKAM Lombardia. 
Cinzia , nonostante oggi rivesta una carica politica nel judo Lombardo, non si limita ad essere solo "giacca e cravatta", ma come ogni judoka che al posto del sangue nelle vene, ha il judo, indossa il judogi, sale sul tatami e fa una straordinaria lezione tecnica. Anche perchè ci sentiamo in dovere di ricordare, con orgoglio, che oggi è si ai vertici del judo della nostra regione, ma dobbiamo tenere a mente che abbiamo comunque davanti una campionessa di judo che ha partecipato alle olimpiadi di Sidney nel 2000 aggiudicandosi un quinto posto, e a quelle di Atene nel 2004 posizionatasi al settimo posto, inoltre un oro agli europei di Maribor nel 2002  ed altri piazzamenti importanti a livello europeo. 
La lezione parte, come sempre, col turno dei bambini, e Cinzia sa che i bambini di oggi sono il futuro judo di domani, motivo per cui, in modo differente rispetto agli atleti, anche i nostri piccoli judoka vanno allenati, con giochi ed esercizi propedeutici, ma pur sempre al fine del judo. Ed ecco allora vedere i bambini che "giocano" a terra, facendo esercizi che rinforzano il loro fisico e intanto imparano anche qualche immobilizzazione.
Una volta terminato il turno dei piccoli, è toccato al turno dei giovani atleti o comunque degli adulti, perchè nonostante Cinzia abbia fatto, chiaramente, un allenamento rivolto soprattutto ai ragazzi, ma che può essere effettuato anche da quelli un po' più "anziani" che magari il mondo delle grare judoistiche l'hanno abbandonato da tempo o non l'hanno mai praticato, e questo è anche dovuto in gran parte al modus operandi che ha Cinzia Cavazzuti di spiegare il judo. 
Ecco allora un buon riscaldamento del corpo, e dopodichè esercizi semplici ma efficaci, con o senza uke, di spazzata, di posizione del corpo piuttosto che di lavori sulle prese. Per concludere, il solito randori di fine allenamento, dove si cerca di mettere in pratica quello che si è appreso durante la lezione. 
A fine serata, c'è stata l'assegnazione della coppa Nippon, quindi sono stati premiati gli atleti dell'anno solare 2018, e quest'anno la coppa del primo posto è andata a Riccardo Rossi, bravo Ricky. 
Naturalmente, con un ospite cosi importante come Cinzia, non potevamo non premiarla, ecco allora la premiazione conferitole dall'assessore comunale allo sport Luigi Bassi. 
Infine, passiamo ai ringraziamenti. Ringraziamo quindi tutti i bambini, gli atleti e gli adulti che hanno partecipato, ringraziamo i nostri amici della sezione di Cavenago, la palestra Nippon Judo Casalpusterlengo, e gli atleti della palestra Judo Club Sakura di Piacenza del Maestro Penna 
Un grande ringraziamento va a Cinzia Cavazzuti per questa lezione, augurandole anche un buon proseguo di carriera ai vertici del judo Lombardo, con la speranza di rivederla ancora sul tatami del Nippon Judo Codogno per un'altra lezione. 
Letto 75 volte Ultima modifica il Giovedì, 31 Gennaio 2019 21:52