Lunedì, 13 Febbraio 2017 08:16

3° TORNEO GIOVANILE CSEN - 26° MEETING GIOVANILE JUDO CORAL 26° TROFEO JUDO CORAL CITTA' DI CAPRIATE SAN GERVASIO

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica 29 Gennaio Nippon Judo Codogno presente all'evento a Capriate San Gervasio (BG) con gli atleti della palestra di Cavenago D'Adda.

Iniziano i Fanciulli anno 2008/2009 con Niedda Alessandro ,al rientro dopo uno stop di 6 mesi,che con due incontri della durata di pochi secondi mette in riga i suoi avversari dimostrando una palese superiorità' conquistando un 1° posto che fa ben sperare per il futuro. Nella stessa Categoria gli atleti Guarino Camillo e Banderali Riccardo incontrano qualche difficoltà conquistando comunque un 3° posto di tutto rispetto, il primo lotta e si da da fare rendendo la vita difficile ai suoi avversari, il secondo, alla sua prima esperienza di gara, fa altrettanto andando, nel secondo incontro, all'Antei, che gli nega la vittoria.

E' la volta della Cat. Bambini anno 2010 dove un'ispirato Cleri Federico alla sua prima esperienza, tradito un po' dall'emozione, lotta e combatte conquistando anche lui un 3°Posto sul podio.

Passiamo alla Cat. Ragazze/Ragazzi anno 2006, Fiolini Francesca inizia la sua gara in maniera perfetta, solo un piccolo errore gli nega la vittoria nel primo incontro, trova la vittoria nel secondo combattimento che ,dopo aver conquistato un Wazari, immobilizza a terra la sua avversaria vincendo, nel terzo incontro solo l'Antei decreta la sconfitta, decisione alquanto discutibile. Cleri Valerio esordio un po sottotono nel primo incontro, dopo una ramanzina da parte del tecnico preparatore porta a casa la vittoria sui restanti due incontri in maniera netta e decisa, rimane l'amaro per il primo incontro assolutamente alla sua portata, ma ci sarà' occasione per farsi valere.

Passiamo alla Cat. Cadetti con Morzenti Lorenzo , sfortunatamente viene inserito nella categoria di peso +73 conquistando comunque il 3° posto sul podio. Incontra atleti di alta caratura, nel primo incontro tutto facile, l'avversario non si presenta sul tatami, vittoria a tavolino. Nel secondo incontro si trova davanti un'atleta con almeno 10 kg in più, ci prova e riesce a metterlo anche in difficoltà ma poi un'azione di forza da parte dell'avversario decreta la fine dell'incontro, nel terzo trova un avversario di peso sicuramente superiore, ma più abbordabile, che gli permette di combattere come sa fare portando a casa una vittoria strameritata.

Per finire Under 23 con Naplone Cristina che incornicia un'altro primo posto, nulla da dire, ormai è consuetudine.

 

Si conclude cosi questa domenica di Judo con un bel bottino di Medaglie, un ringraziamento speciale va a tutti i genitori che, ogni volta, si impegnano a rendere possibile tutto ciò